materials

A. Manchisi, “Self-Determining Subjectivity and External Constraint. A partire da una rilettura di John McDowell” (Report, Padova, 3 Febbraio 2015)

Il 3 febbraio 2015, all’interno del seminario “Temi e problemi della filosofia hegeliana: la Wirklichkeit” del Corso di dottorato in Filosofia dell’Università di Padova, il dottorando Armando Manchisi ha presentato un contributo dal titolo Self-Determining Subjectivity and External Constraint. A partire da una rilettura di John McDowell”.

Il dott. Manchisi, (il cui progetto di ricerca verte sui problemi dell’oggettività e del realismo nella filosofia hegeliana) ha cercato di ricostruire nel suo intervento l’interpretazione mcdowelliana di Hegel, la quale, nella sua peculiarità, impegna il dibattito critico da ormai quasi vent’anni. Il contributo mette innanzitutto in luce alcuni temi fondamentali del pensiero mcdowelliano (il rapporto mente-mondo, il mito del dato, la tesi del concettuale senza confini, la questione della normatività, la nozione di seconda natura), per poi analizzare due testi nei quali il filosofo americano si confronta esplicitamente con Hegel. Ciò che ne emerge è una lettura del pensiero hegeliano particolarmente originale, la cui poca aderenza al testo, tuttavia, è tanto fonte di stimoli quanto gravida di problemi.

Il testo completo dell’intervento in PDF è accessibile mediante il seguente link.

Printable Version

Comments

comments