news&events

Lezione: Temi e problemi della filosofia classica tedesca: Marco Ferrari, ”Le allucinazioni di Hegel. Alain Badiou e il rifacimento della filosofia hegeliana” (Padova, 8 giugno 2021)

Siamo lietə di comunicare che l’8 giugno 2021, in occasione del tredicesimo incontro del ciclo di lezioni “Temi e problemi della filosofia classica tedesca: Hegel nella filosofia contemporanea”, Marco Ferrari (Università di Padova) presenterà una relazione dal titolo Le allucinazioni di Hegel. Alain Badiou e il rifacimento della filosofia hegeliana. Discussant sarà Giovanni Minozzi (Università di Padova/École des hautes études en sciences sociales, LIER-FYT).

La lezione, interna al Corso di Dottorato di Ricerca in Filosofia, si svolgerà a partire dalle ore 16:30 in streaming tramite la piattaforma Zoom.

Abstract

La relazione sarà dedicata all’interrogazione della presenza di Hegel nella produzione filosofica di Alain Badiou in tutta la sua ampiezza. All’interno della letteratura scientifica esistente che si è pronunciata circa la natura di tale presenza sono progressivamente venute a delinearsi due differenti prospettive. i) La prima ha preso in esame, da diverse angolature, la maniera con cui Badiou si è relazionato a questo o quel tema della filosofia hegeliana, talora in maniera critica, talora rivendicandone le potenzialità; ii) la seconda, ha provato a rileggere Hegel dopo Badiou, nella convinzione che la riflessione del filosofo francese in quanto tale – e, di conseguenza, non solamente quei luoghi in cui quest’ultimo si è confrontato direttamente con il filosofo tedesco – abbia reso al contempo possibile e necessaria una comprensione radicalmente nuova del pensiero del filosofo di Stoccarda. Il tono di questa relazione sarà differente, ma, allo stesso tempo, simpatetico rispetto alle direttive tracciate da queste due linee di ricerca. Da un lato, infatti, proveremo a interrogare l’evoluzione del dialogo tra Hegel e Badiou, convinti, contrariamente a quanto pensa molta della critica, che quest’ultimo passi coerentemente attraverso l’intero sviluppo della riflessione del filosofo francese, provando a identificarne la singolarità. Dall’altra, a partire dal guadagno reso disponibile da tale tracciamento, cercheremo di mostrare in che modo, a nostro avviso, la lettura di Badiou consenta di restare (badiousianamente) fedeli all’evento-Hegel, ovverosia di pensare (prima di tutto Hegel) con Hegel e contro di lui.

Per prendere parte allo streaming scrivere a: armando.manchisi@unipd.it.

Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi ai coordinatori del ciclo di lezioni:

L. Corti: luca.corti@unipd.it

L. Illetterati: luca.illetterati@unipd.it

G. Tomasi: gabriele.tomasi@unipd.it

 

Printable Version

Comments

comments